Papa Francesco e la quarantena

2020_benedizione urbi et orbi

 

Molti ecclesiastici o semplici fedeli stanno vivendo questo momento di interruzione delle celebrazioni a causa rischio di contagio come un momento buio e si ribellano contro le autorità per avere interrotto le funzioni. Ma il Papa sta dando un grande messaggio di forza, le sue Messe quotidiane alle 07.00 da Santa Marta trasmesse su Raiuno e,  soprattutto, la benedizione Urbi et Orbi del 27 marzo in una Piazza San Pietro deserta che ha fatto parlare tutto il mondo, per la sua intensità e per l’ondata di commozione che ha suscitato, ci trasmettono la sua forza, la forza della cristianità, della fede, della bellezza. La Chiesa c’è ancora, il Papa c’è, ci accompagna. Non siamo soli, siamo uniti nella forza della preghiera. Il Papa, solo, nella piazza, che ci parla di fiducia in Dio, che non ci abbandonerà nella tempesta. Il Papa, che ci parla dell’importanza delle persone comuni, quelle che ci sono attorno, è commovente e consolante. Noi, spesso, pensiamo che solo le persone ricche e famose abbiano importanza, ma in realtà, nelle nostre vite, sono importanti le persone comuni che ci circondano e che noi non valorizziamo abbastanza. Il nostro medico, la cassiera del supermercato con cui chiacchieriamo ogni giorno; i nostri amici, i nostri colleghi, con cui dividiamo la pausa caffè, e che oggi ci mancano. La bellezza e l’importanza delle persone normali, di questo ci parla Papa Francesco il 27 marzo 2020. E’ il Papa della gente, della sofferenza ma anche della normalità. Questa quarantena ci fa riscoprire la bellezza della nostra vita, nel timore di perderla, ma anche nell’essere bloccati dal viverla normalmente. E con noi, in questa riscoperta, c’è il Papa della gente.

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Frank Affa ha detto:

    #crown #blessing #shrine #shrines #thisisasia Penso Che papa Francesco abbia fatto un gesto sacrosanto e sono d’accordo con te quando dici che è stato un gesto di grande bellezza. “i nostri amici, i nostri colleghi, con cui dividiamo la pausa caffè, e che oggi ci mancano. La bellezza e l’importanza delle persone normali, di questo ci parla Papa Francesco il 27 marzo 2020.” Questa frase è da pelle d’oca.

    "Mi piace"

    1. Grazie mille del commento positivo! Al prossimo articolo e buona lettura!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...