Recensione al libro “Niente di ciò che soffri andrà perduto”

Aspettavo con ansia l’uscita di questo libro, l’attendevo con molto interesse perchè da anni sono fan della scrittrice e giornalista Costanza Miriano. Quello che più mi colpisce in lei e nei suoi libri è l’attenzione per le persone comuni, per le situazioni di vita di tutti i giorni, situazioni poco eroiche o che facciano volare la fantasia, situazioni come fare la fila all’Inps o fare le lavastoviglie. E’ un sollievo pensare che anche noi, donne comuni, dalle vite comuni, siamo degne di interesse e di attenzioni.

In questo libro vi sono storie di dolore e di croce, racconti di donne che affrontano gravi malattie, problemi familiari e nel matrimonio, malattie dei figli. Storie che probabilmente anche noi viviamo, che io ho vissuto, ma che non pensiamo possano essere di interesse per alcuno. Quando viviamo un problema, tendiamo a nasconderlo, pensando che intristiremo il prossimo o lo annoieremo raccontandolo. La sofferenza è sempre vista come un tabù. In questa società dobbiamo mostrarci forti e vincenti, non deboli e piagnucolanti. Dobbiamo essere invidiati, non compatiti. Costanza Miriano, con mia grande gioia, rompe questo tabù. Racconta storie di sofferenza, di sacrifici, di lacrime versate in silenzio, di fatica ad andare avanti giorno dopo giorno. Era il libro che ci voleva, era il libro che mi ci voleva. Le sue storie, di donne reali, sono accostate a storie simili di Sante nella storia, anche recente, e trovo questo accostamento geniale. Avere degli esempi è importante, ed i Santi sono i nostri esempi, ci accompagnano con le loro croci, simbolo di Gesù che accompagna tutta l’umanità sofferente con la Sua Croce. Questo libro mi piace, e lo consiglio, perchè rompe gli schemi. Affronta tematiche importanti, come quelle del dolore, del tradimento, della fatica, accompagnandoti e dandoti forza. Se stai soffrendo Dio è con te, Gesù sa cosa vuol dire soffrire, non sei solo, non sei abbandonato. E’ proprio nella tua massima debolezza che hai bisogno di Dio e Lui c’è. Non ci saranno sempre miracoli ma c’è la Sua presenza silenziosa che ti da forza. Nulla di ciò che soffri andrà perduto. Lo consiglio vivamente, è di facile e scorrevole lettura ed è un balsamo per chi vive, o ha vissuto, situazioni di pesante croce.

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. Luca ha detto:

    Anche sono stato spesso tentato, non ho mai acquistato nulla di Costanza Miriano. Me la consiglieresti?
    Buon pomeriggio. 🙂

    "Mi piace"

    1. Si, si, te la consiglio! 😊 È di facile e piacevole lettura e parla a noi, persone normali, cristiani alle prese con la vita di tutti i giorni.

      Piace a 1 persona

      1. Luca ha detto:

        Grazie; hai in mente qualche titolo in particolare più di altri?

        "Mi piace"

      2. Questo sulla croce, che ho recensito, mi é piaciuto molto. È utile se si vive un momento difficile.

        Piace a 1 persona

      3. Luca ha detto:

        “Niente di ciò che soffri andrà perduto”… va bene, grazie, metto in lista! 😉

        "Mi piace"

      4. Luca ha detto:

        Tra l’altro, io di Croce ne so qualcosa…

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...